Verso la fine dell'economia - Apice e collasso del consumismo (Incroci)

Verso la fine dell'economia - Apice e collasso del consumismo (Incroci)

Manuel Castelletti / Oct 17, 2019

Verso la fine dell economia Apice e collasso del consumismo Incroci Un sistema economico fondato sulla crescita illimitata della produzione sta spingendo lintera umanit verso il collasso a causa dellesaurimento delle risorse naturali del pianeta A peggiorare lattuale

  • Title: Verso la fine dell'economia - Apice e collasso del consumismo (Incroci)
  • Author: Manuel Castelletti
  • ISBN:
  • Page: 361
  • Format: Formato Kindle
  • Un sistema economico fondato sulla crescita illimitata della produzione sta spingendo lintera umanit verso il collasso a causa dellesaurimento delle risorse naturali del pianeta A peggiorare lattuale crisi economica concorrono tutta una serie di ulteriori crisi energetica, agricola, delle materie prime minerarie, delle risorse idriche, socio demografica e ambientale , troppo spesso ignorate dallopinione pubblica Quelli che ci attendono sono tempi difficili, in cui si intensificheranno ancora di pi le tensioni e i conflitti per laccaparramento delle ultime risorse naturali e dove, in un mondo sempre pi indebitato, sono aumentate le pressioni per raggiungere la chimera della crescita infinita Per evitare il sempre pi probabile tracollo dellintera nostra societ che non riuscirebbe a reggere a lungo lincapacit di veder crescere la produzione materiale occorre un radicale rovesciamento dei valori correnti che dovranno necessariamente essere compatibili con lambiente La teoria della decrescita offre la possibilit di evitare la catastrofe riportando luomo e non pi leconomia al centro dellagire umano.

    • [PDF] Download ß Verso la fine dell'economia - Apice e collasso del consumismo (Incroci) | by ↠ Manuel Castelletti
      361 Manuel Castelletti
    • thumbnail Title: [PDF] Download ß Verso la fine dell'economia - Apice e collasso del consumismo (Incroci) | by ↠ Manuel Castelletti
      Posted by:Manuel Castelletti
      Published :2019-07-16T15:22:10+00:00

    About "Manuel Castelletti"

      • Manuel Castelletti

        Manuel Castelletti Is a well-known author, some of his books are a fascination for readers like in the Verso la fine dell'economia - Apice e collasso del consumismo (Incroci) book, this is one of the most wanted Manuel Castelletti author readers around the world.


    456 Comments

    1. I telegiornali e le riviste parlano abbastanza spesso (anche se meno di quanto dovrebbero) dei problemi ambientali, e lanciano allarmi riguardo a varie tematiche (riscaldamento globale, utilizzo dell'acqua, consumo del suolo) rilasciando ogni tanto qualche dato catastrofico e qualche ammonimento, ma senza fornire i mezzi giusti per capire quanto sia davvero grave la situazione. In questo libro, che ho acquistato spinta da motivazioni ambientalistiche, ho trovato tante risposte e tanti dati concr [...]


    2. Più che un saggio sembra una tesi di dottorato. La prima parte piena zeppa di dati tutti circostanziati e riferiti. Una sitografia è bibliografia completa e approfondita. Peccato che i molti grafici presenti su Kindle non siano così leggibili. Sicuramente un testo "tecnico", non per tutti. Dal titolo si capisce che è un testo "catastrofista" ma gli argomenti sono talmente sostenuti dai dati che diventa difficile essere in disaccordo. Scritto bene, pochissime ripetizioni, pieno di contenuti; [...]


    3. Ho letto il libro di questo giovane autore cercando ancora sul tema della decrescita già affrontato dall'economista Serge Latouche."La maggior parte delle persone ha un'idea piuttosto vaga della decrescita e non sa quasi niente degli sconvolgimenti verso cui stiamo andando un'altra parte che conosce i problemi preferisce reagire con pigrizia o egoismo preferendo l'esistenza meccanica dell'homo oeconomicus".Il libro offre tantissimi spunti proprio per rendersi conto fino a che punto siamo arriva [...]


    4. Grande autore, sviscera con precisione e con uno stile coinvolgente le problematiche del sistema economico offrendo una soluzione che, seppur utopistica, sarebbe geniale


    Leave a Reply