L'arte della guerra. Con Segnalibro

L'arte della guerra. Con Segnalibro

Tzu Sun / Oct 18, 2019

L arte della guerra Con Segnalibro L arte della guerra un manuale di strategia militare su come condurre e vincere una guerra nell antica Cina L importanza di vincere una guerra quella di saper pianificare tatticamente in modo che nel

  • Title: L'arte della guerra. Con Segnalibro
  • Author: Tzu Sun
  • ISBN: 888337309X
  • Page: 256
  • Format:
  • L arte della guerra un manuale di strategia militare su come condurre e vincere una guerra nell antica Cina L importanza di vincere una guerra quella di saper pianificare tatticamente in modo che nel conflitto si ottenga il massimo profitto nel minor tempo possibile, senza combattere o con la minima perdita di truppe Il trattato diviso in tredici capitoli, ognuno dedicato ad un aspetto della guerra Nel corso della storia l Arte della guerra ha influenzato la strategia militare europea e non solo Mao Tse Tung nella sua lotta contro Chiang Kaishek nella tecnica della guerriglia Sembra che altri personaggi abbiano preso ispirazione dalla lettura di questo trattato quali Napoleone Bonaparte e il generale MacArthur Le teorie di Sun Tzu, oltre ad essere ancora considerate attuali da molti strateghi militari, hanno trovato applicazione anche nelle strategie manageriali, modelli di comportamento da adottare nelle situazioni competitive.

    • ë L'arte della guerra. Con Segnalibro || ¾ PDF Download by ç Tzu Sun
      256 Tzu Sun
    • thumbnail Title: ë L'arte della guerra. Con Segnalibro || ¾ PDF Download by ç Tzu Sun
      Posted by:Tzu Sun
      Published :2019-07-22T09:39:18+00:00

    About "Tzu Sun"

      • Tzu Sun

        Tzu Sun Is a well-known author, some of his books are a fascination for readers like in the L'arte della guerra. Con Segnalibro book, this is one of the most wanted Tzu Sun author readers around the world.


    907 Comments

    1. Un testo che almeno una volta nella vita chiunque dovrebbe leggere.Acquistato in un formato molto semplice, viene riportato solo ed esclusivamente il testo originale senza commenti ne prefazioni.Un ottimo libro rivelatosi un aiuto o anche semplicemente una serie di consigli che rivisitati allo stato attuale possono essere di fondamentale importanza


    2. Bel libro molto leggero e formativo anche per me che non sono un amante della lettura. La versione di 3.32€ non contiene alcun commento, quindi consiglio di prendere l'altra versione


    3. E' un classico della storia e della filosofia orientale che ognuno dovrebbe avere nella propria libreria personale; il libro di per sè presenta una copertina opaca ruvida al tatto (penso sia plastificata) con segnalibro in omaggio! Anche l'impaginazione è ottima. E' anche arricchito con qualche nota qua e là per spiegare quei pochi concetti che potrebebro non risultare chiari. Consigliato.


    4. Si legge in un'oretta nemmeno, ma è uno di quei testi che si consultano tante volte dopo averli letti; non punteggio pieno perché questa edizione contiene qualche errore di stampa e la rilegatura non è granché, ma per questo prezzo sono inezie.


    5. Qualche spunto interessante, qualcuno no.A tratti ripetitivo, ma vale la pena leggerlo.Il formato è buono.Nessun errore di stampa


    6. L'arte della guerra è un libro sicuramente da avere in ogni collezione.Lascia spazio a molte riflessioni una volta letto.Un libro in poche parole di grande strategia e tecniche attuabili anche ai giorni nostri!


    7. interessante per il resto è estremamente piccolo si legge facile e siccome è sempre citato nei film ci stava leggerlo


    8. L'arte della guerra è uno di quei libri che andrebbero letti almeno una volta nella vita, da chiunque. 91 pagine (in questo caso) che scorrono via in meno di mezz'ora, ma che vanno assaporate parola per parola e riprese di tanto in tanto. La cosa più incredibile è constatare come un testo scritto nell'Antica Cina sia oggi estremamente attuale, perché la guerra di cui parla non è soltanto quella che si combatte e si vince con gli eserciti, ma potrebbe benissimo essere quella che ingaggiamo o [...]


    Leave a Reply