Il mistero Arnolfini. Indagine su un dipinto di Van Eyck

Il mistero Arnolfini. Indagine su un dipinto di Van Eyck

Jean-Philippe Postel / Oct 20, 2019

Il mistero Arnolfini Indagine su un dipinto di Van Eyck Il Ritratto dei coniugi Arnolfini dipinto da Jan van Eyck nel il celeberrimo oggetto di questa indagine un opera che chiunque abbia visto non pu pi dimenticare Amata e ammirata nei secoli prota

  • Title: Il mistero Arnolfini. Indagine su un dipinto di Van Eyck
  • Author: Jean-Philippe Postel
  • ISBN: 885723441X
  • Page: 300
  • Format:
  • Il Ritratto dei coniugi Arnolfini dipinto da Jan van Eyck nel 1434 il celeberrimo oggetto di questa indagine, un opera che chiunque abbia visto non pu pi dimenticare Amata e ammirata nei secoli, protagonista di innumerevoli studi, cela tuttavia un mistero, un significato nascosto, che continua a sfuggire anche allo sguardo pi attento Chi sono l uomo e la donna al centro del dipinto Soprattutto, che cosa stanno facendo Il mercante lucchese Niccol Arnolfini, che si creduto vi fosse raffigurato assieme alla prima moglie, negli altri suoi ritratti coevi non mostra alcuna somiglianza f sica con questo dipinto Il primo documento che ne parla cita il quadro come Hernoul le Fin avec sa femme all epoca Saint Hernoul il patrono dei cornuti Perch il cagnolino, simbolo di fedelt coniugale, non riflesso dallo specchio che, come un occhio di verit , ci f ssa dal muro alle spalle dei protagonisti Perch un unica candela rimasta accesa sul lampadario, in pieno giorno, mentre le altre sono spente forse un indizio di morte Quali altri segreti nasconde questo dipinto straordinario e affascinante L occhio clinico dell autore, che medico e scrittore, analizza tutti i dettagli per condurci alla scoperta dei misteri di uno dei massimi capolavori di tutti i tempi.

    • [PDF] Download ✓ Il mistero Arnolfini. Indagine su un dipinto di Van Eyck | by ☆ Jean-Philippe Postel
      300 Jean-Philippe Postel
    • thumbnail Title: [PDF] Download ✓ Il mistero Arnolfini. Indagine su un dipinto di Van Eyck | by ☆ Jean-Philippe Postel
      Posted by:Jean-Philippe Postel
      Published :2019-07-01T23:41:10+00:00

    About "Jean-Philippe Postel"

      • Jean-Philippe Postel

        Jean-Philippe Postel Is a well-known author, some of his books are a fascination for readers like in the Il mistero Arnolfini. Indagine su un dipinto di Van Eyck book, this is one of the most wanted Jean-Philippe Postel author readers around the world.


    356 Comments

    1. Libro di facile lettura su un argomento interessantissimo: chi erano i due novelli sposi nel quadro di Van Eyck? Ma sopratutto cosa riflette lo specchio convesso dietro di loro? Un escursione e immersione totale nei segreti del famoso dipinto esposto alla National Gallery di Londra ci porta alla scoperta, o presunta tale, del vero significato del quadro, del messaggio che Van Eyck voleva trasmetterci ma che forse è andato perduto nei secoli che ci separano da lui. Ripercorriamo secoli di storia [...]


    2. Una storia plausibile anche se un po' azzardata, in certi particolari. Da leggere con una riproduzione del dipinto sotto mano. Ne ho raccontato a molti amici, suscitando un interesse e una sorpresa inattesi!


    3. Anche se non è uno storico di professione, Postel si è dimostrato un ottimo ricercatore col fiuto da di un detective.


    4. bel libro si legge di un fiato ed insegna ad interpretare un dipinto quello in esame è poi molto particolare. Consigliabile a tutti di facile lettura


    5. Un punto di vista molto interessante e completamente nuovo su un quadro del quale molto si è scritto e detto nei secoli interessante. Consegna come sempre in anticipo rispetto al previsto :)


    6. L'argomento è intrigante, anche considerando che il quadro è fra quelli che amo di più.E' un libretto di un centinaio di pagine e forse avrei preferito qualcosa di più approfondito.


    7. Un riassunto che introduce all'interpretazione, buono per chi vuole velocità, ma non troppo buono per capire bene. cosa che è ovviamente nello scopo del libello.


    Leave a Reply