Sbornie sacre, sbornie profane. L'ubriachezza dal Vecchio al Nuovo mondo

Sbornie sacre, sbornie profane. L'ubriachezza dal Vecchio al Nuovo mondo

Claudio Ferlan / Oct 22, 2019

Sbornie sacre sbornie profane L ubriachezza dal Vecchio al Nuovo mondo Stivate di barili colmi di bevande alcoliche e di uomini pronti a svuotarli le navi che dai porti del Vecchio Continente salparono alla volta delle Americhe portarono in quei luoghi un nuovo sapere al

  • Title: Sbornie sacre, sbornie profane. L'ubriachezza dal Vecchio al Nuovo mondo
  • Author: Claudio Ferlan
  • ISBN: 8815274898
  • Page: 151
  • Format:
  • Stivate di barili colmi di bevande alcoliche e di uomini pronti a svuotarli le navi che dai porti del Vecchio Continente salparono alla volta delle Americhe portarono in quei luoghi un nuovo sapere alcolico Inclini al bere, educati alla mistica del vino, frequentatori di taverne, i colonizzatori incontrarono dall altra parte del mondo culture indigene tra loro molto diverse, che avevano stabilito nei secoli rapporti complessi con una vasta serie di prodotti fermentati, rapporti in cui il rituale dell ubriachezza poteva a volte assumere un carattere di sacralit Dall impatto sorsero nuovi modi di bere all eccesso sbornie epocali, malsane, curative, profetiche, battagliere, mortali, punibili, estatiche, comuni, solitarie, artistiche, visionarie, sacre, profane.

    • [PDF] Download ↠ Sbornie sacre, sbornie profane. L'ubriachezza dal Vecchio al Nuovo mondo | by Ä Claudio Ferlan
      151 Claudio Ferlan
    • thumbnail Title: [PDF] Download ↠ Sbornie sacre, sbornie profane. L'ubriachezza dal Vecchio al Nuovo mondo | by Ä Claudio Ferlan
      Posted by:Claudio Ferlan
      Published :2019-07-06T22:02:46+00:00

    About "Claudio Ferlan"

      • Claudio Ferlan

        Claudio Ferlan Is a well-known author, some of his books are a fascination for readers like in the Sbornie sacre, sbornie profane. L'ubriachezza dal Vecchio al Nuovo mondo book, this is one of the most wanted Claudio Ferlan author readers around the world.


    639 Comments

    1. Si legge in un'ora ed è questo il merito maggiore. Comunque un'ora di tempo persa perché il libro non contiene nulla di interessante


    Leave a Reply